“Vado e vedo” alla cascata Centrale di San Giuseppe

“Vado e vedo” è la formula preziosa suggerita dal mio compagno di cordata, utile a trascorrere con consapevolezza diversa una giornata d’inverno in montagna. Nessuna meta finale preordinata, ma un adattamento continuo che, alla fine, ci ha portato in cima alla colata incassata tra le anfiboliti scure, consentito di sperimentare una progressione su un ghiaccio bello e vario e favorito l’incontro ravvicinato con quattro camosci.  

 

Lascia un Commento