La voce della natura è sempre incoraggiante

Con ‘l rémol di stamane (disgelo improvviso) è meglio evitare le cascate dentro canali e colatoi. Puntiamo quindi alla classica Zocca, un bel salto ghiacciato che prende forma da una piccola sorgente, dall’alto della roccia che sostiene l’omonimo piccolo alpeggio abbandonato.

Collaudare la cordata padre-figlio su un terreno effimero come il ghiaccio è una prova interessante, considerando che a volte vien meno la paziente attenzione che di solito si rivolge al “cliente” e che la confidenza con il pargolo non sempre favorisce un’efficace trasmissione delle informazioni.

L’esperienza è riuscita, a conferma che la voce della natura è sempre incoraggiante, utile a preparare ad avere un’adeguata fiducia e ad insegnare di cosa avere paura.

Lascia un Commento