Facilitatore d’esperienze in montagna

Trovare nuovi stimoli per rendere il proprio lavoro affascinante, oltre che efficace, è una ricerca irrinunciabile. Per questo ho dedicato il 2017 a un percorso distribuito nell’arco di un anno per educatori e formatori basato sulla metodologia esperienziale, strumento privilegiato per facilitare l’apprendimento TET – TRAINING EXPERIENTIAL TRAINER.  Un percorso intenso, che ha scandagliato a fondo la filosofia dell’apprendimento esperienziale, che trova negli ambienti naturali, e nella montagna in particolare, un vasto mondo di potenzialità inesplorate, dove nuove chiavi di lettura e consapevolezze diverse potranno essere impiegate per rieducare all’ascolto e a sensibilità perdute.

Per questo andrò sempre di più a svestire i panni dell’ammaestratore tecnico, guida, o tenutario della scienza, da sostituire con il più adatto: facilitatore d’esperienze in montagna.

 

Lascia un Commento