“La spirale” Valmalenco

Abbandonare la progressione verticale per inseguire un “canale di gronda” sospeso tra grandi pance di serpentinite lisciate dai ghiacciai ha un sapore del tutto particolare. Erosioni e marmitte si alternano a tratti rugosi con piccoli appigli trasformando l’arrampicata in un esercizio a tempo pieno della curiosità.

Lascia un Commento