Rupi del vino e per l’arrampicata: la falesia di Castelvetro

Le rupi che costellano gli arditi terrazzamenti dove nascono i vini di Valtellina includono anche qualche bella parete per l’arrampicata. E’ il caso della falesia di Castelvetro, poco distante dal noto e antico abitato di Teglio. Ottima esposizione e clima mite suggeriscono una frequentazione invernale.

Il primo gennaio a Castelvetro si arrampica in maglietta su un bello scisto che affiora lungo l’intero settore retico, dal fondovalle sino alla nota “cicatrice” geologica che prende il nome di Linea Insubrica: un lineamento tettonico che separa le Alpi Centrali dalle Prealpi, frutto dello scontro tra placca europea e africana, che colloca tutto ciò che sta a meridione della stesso, geologicamente parlando, in Africa. Mic

 

Lascia un Commento