Piz Palù

Durante l’avvicinamento notturno alla grande distesa di ghiaccio della Vadret da Pers già si distingue l’inconfondibile mole dei tre celebri speroni del Piz Palù. Nel lontano 1835 Gian Marchet Colani, cacciatore di camosci e primo salitore della montagna, sarà stato spinto verso la vetta dall’inseguimento di un ignaro ungulato o dalla curiosità di raggiungere il punto culminante dell’allora spaventosa e terrifica montagna? Mic

Lascia un Commento