Piz d’Arlas 3375 m

Superata la stazione d’arrivo della funivia del Diavolezza e le comitive di turisti giapponesi intenti a fotografare le cose più impensabili, in pochi miuti ci si immerge in uno dei più grandiosi scenari d’alta montagna che si possano immaginare. L’immediatezza della progressione sul ghiacciaio unita all’ aria “sottile” rendono le salite al Cambrena e al vicino Piz d’Arlas un’ottima possibilità d’azione, magari in vista di salite più lunghe e impegnative in quota. Mic

Lascia un Commento