Arrampicare a Isolaccia

Ampi spazi aperti e morfologia favorevole fanno di Bormio e dintorni una meta abituale per sciatori, scialpinisti e bikers di ogni tipo. L’arrampicata trova certamente migliore e più vasto terreno d’azione nelle vicine valli di Malenco e Masino. Qualche bella parete di dolomia merita però una visita anche perchè rappresenta l’unica possibilità in Valtellina per scalare su rocce carbonatiche. E’ il caso delle ripide e solari pareti di dolomia che sovrastano l’abitato di Isolaccia. Un bel laboratorio d’allenamento per chi è abituato alle adagiate placche granitiche e desidera mettersi alla prova con un’arrampicata decisamente più muscolare e di difficile interpretazione per l’inusuale orientamento e disposizione di appigli e appoggi. Mic

 

Un Commento a “Arrampicare a Isolaccia”

  1. Paola Anzani ha detto:

    La falesia è stata riqualificata nel 2016. Chiamata anche palestra di roccia del “Sasso Scianno” (“Crap de scegn”) comprende un totale di 161 itinerari di cui 53 di nuova creazione. Falesia tra le più grandi in Lombardia. Purtroppo non è molto conosciuta perché poco pubblicizzata.

Lascia un Commento